sabato 19 marzo 2016

LO PRENDO COME UN SI'




legato alla realtà da un cordone 
di fumo e luci - traffico lento del ritorno
secondo me, ti ho detto
ma continua, mi hai risposto
la primavera arriva - con la forma 
delle tue gambe - e una promessa 
di resa inaspettata 
fra le gemme spudorate e le cime bianche 
all’orizzonte - trovo incredulo

lo spazio di una prospettiva